Sei in Home > Biografia
Monica Cesar si è diplomata brillantemente in canto, in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio Tartini di Trieste con la prof.ssa Clara Lenuzza, si è laureata con lode in lettere moderne con indirizzo storia della musica presso l’Università degli studi di Trieste, ed ha ottenuto, con lode, il diploma accademico di secondo livello in discipline musicali,ramo interpretativo canto, presso l’Istituto O. Vecchi di Modena sotto la guida del M° Leone Magiera e del M°Luciano Pavarotti. Ha seguito corsi di perfezionamento con il M° Claudio Desderi, con il M° Gianni Raimondi, i soprani Antonietta Stella e Daniela Mazzuccato. E’ preparata artisticamente dalla prof.ssa Gloria Paulizza. E’ stata premia al Concorso Seghizzi di Gorizia. Ha affrontato svariate composizioni del grande repertorio di musica sacra fra cui il Requiem di Dvořak, per il quale la critica ha definito la sua voce come “… tersa e sicura, particolarmente splendida nel registro acuto…”. Ha eseguito molte volte il Requiem di W. A. Mozart, la grande messa in do min di W. A. Mozart con l’orchestra Labacensis della Radio e televisione di Lubiana, lo Stabat Mater di G. Pergolesi, la Petite Messe Solennelle di G. Rossini. Ha eseguito la Bachiana Brasileira di H. Villalobos e numerose volte i Carmina Burana di C. Orff. E’ stata interprete della prima assoluta dello “Stabat Mater” di S. Sacher. In occasione del concerto di Natale 2007 del Teatro Lirico G. Verdi di Trieste ha eseguito il Te Deum di Charpentier ed il Magnificat di J.S. Bach. Nel 2008 e nel 2011 è stata invitata al festival di musica sacra delle Azzorre dove ha cantato l’Oratorio di Natale di J.S. Bach. Nel campo operistico ha affrontato più volte il ruolo di Gilda nel “Rigoletto” e di Violetta ne “La Traviata” di G. Verdi, ruoli con cui ha conquistato il favore del pubblico recentemente in Slovenia e Croazia; è stata vivace interprete del ruolo di Papagena nel “Flauto magico” di W. A. Mozart al teatro Verdi di Gorizia ed ha impersonato Rosa nel “Piccolo spazzacamino” di B. Britten nella Sala Tripcovich di Trieste. Ha sostenuto il ruolo di Bianca nella Rondine di G. Puccini al Teatro Verdi di Trieste sotto la direzione del M° S. Mercurio. Recentemente è stata Medea nella prima assoluta de "La memoria di Medea" di Stefano Sacher su libretto di U. Vicic. Dirige il complesso corale ”Nuovo Auricorale Vivavoce” e insegna canto presso il liceo musicale Carducci-Dante.